Borse da uomo: dalla borsa per notebook alla classica 24 ore

bag-1868758_1280_800x534

Scegliere una borsa, da ufficio o per effetti personali, non è una cosa facile. Lasciamo da parte, per una volta, le opzioni femminili, ancor più complicate, dato il vastissimo assortimento presente sul mercato. Oggi vogliamo infatti parlare della borsa da uomo, spesso poco considerata, in virtù dell’innata abitudine maschile di tenere tutto (o quasi) in tasca… Va da sé, però, che quando gli oggetti da trasportare sono tanti e, soprattutto, voluminosi o pesanti, necessariamente anche l’uomo deve ricorrere ad una soluzione di questo tipo.

Se anni fa una normale valigetta era adatta ad ogni esigenza, ora, invece, con le tante specializzazioni che differenziano le necessità da una professione all’altra, ci vuole sicuramente qualche attenzione in più, anche in virtù del continuo aggiornamento della tecnologia che inserisce nuovi strumenti di lavoro, ed il rinnovamento periodico di mode e stili.

Qualunque sia la tipologia, deve comunque rispondere a 3 requisiti: praticità, comfort e stile. Per coniugarli, bisogna tenere conto dei materiali, dei colori, della capienza e delle forme. Proviamo ad analizzare brevemente qualche modello fra i più ricorrenti, specificando che, in ogni caso, la scelta della borsa di un uomo dipende molto dal mestiere che svolge.

Borsa per notebook: la prima cosa da valutare è la grandezza del pc e la quantità degli accessori che dovranno esservi contenuti. Acquistando una borsa troppo piatta, per esempio, o con tasche senza spessore, risulterebbe difficile, se non impossibile, trasportare anche mouse o carica batterie. Inoltre, è necessario che sia perfettamente impermeabile e che abbia una buona resistenza, anche riguardo a tracolle o manici. E a proposito di questo, possiamo dire che la scelta è molto discrezionale. Infatti, alcuni uomini trovano più maneggevole la tracolla, per non avere le mani impegnate, mentre altri preferiscono non gravare tutto il peso sulla spalla. Da tener presente, in caso di trasporto eccessivo (oltre al notebook, per esempio, di molti documenti o cataloghi), i modelli borse portadocumenti con ruote, che si portano esattamente come un trolley, e che possono addirittura fungere da piccola valigia per brevi viaggi.

Borsa per medico: tradizionale, di pelle marrone, multitasche e rigorosamente con manico, da preferire rinforzato ed ergonomico. E’ identificata “da dottore”, per forma e materiale classici, ma, grazie all’apertura a soffietto e alla presenza di diversi scomparti all’interno, può essere ovviamente utilizzata anche da altri professionisti, che abbiano la necessità di trasportare diversi piccoli strumenti. Se l’uomo che la deve utilizzare è frettoloso…meglio evitare modelli con la patella, perché troverebbe poco pratico e fastidioso doverla alzare ogni volta che gli serve qualcosa. Meglio optare per un modello a due manici con zip.

Borsa classica 24 ore: ideale per il semplice trasporto di documenti e degli effetti personali, la classica “valigetta”, tanto in voga negli scorsi decenni, è comunque un must intramontabile. Realizzata anche dai più importanti brand alla moda che, con il loro marchio, la impreziosiscono ulteriormente, regalando al business man che la usa un fascino senza tempo. Pratica e multiuso, dovrà essere scelta, oltre che in base al gusto personale, anche con un particolare riguardo al materiale e alle cuciture, elementi indispensabili per una lunga e buona durata, al fine di crearle un’aria “vissuta” di grande fascino, e preferendo strutture leggere, per evitare di trasformarla in un vero e proprio fardello!