INDOSSARE LA SCIARPA AL POSTO DELLA CRAVATTA: UN’OTTIMA ALTERNATIVA PER L’UOMO DI SUCCESSO

indossare la sciarpa al posto della cravatta unottima alternativa per luomo di successo

Esistono varie teorie sull’utilizzo della sciarpa al posto della cravatta. Questa volta, noi di Uomo di Successo, leader nella consulenza d’immagine maschile, abbiamo deciso di dirvi la nostra riguardo l’uso della sciarpa al posto della cravatta.

Partiamo subito da una precisazione, la sciarpa non deve necessariamente sostituire la cravatta; in taluni casi infatti, è possibile indossare entrambi questi accessori insieme. Come?

Semplice: se indossate un abito elegante e quindi portate la cravatta intorno al collo, nulla vi vieta di indossare un cappotto rifinito da una sciarpa che copre la parte alta del busto. Questo genere di accostamento si rivela particolarmente utile in inverno e nei periodi più freddi dell’anno, sfruttatelo!

Passiamo adesso al cuore della questione: si può indossare la sciarpa al posto della cravatta?

Si. E se l’accostamento è ben fatto, il risultato è molto elegante e raffinato. Vediamo insieme quali sono i modi di utilizzare la sciarpa da uomo e i consigli di stile per indossarla con successo.

1 la sciarpa rettangolare.

Per sciarpa rettangolare intendiamo il modello di sciarpa classico, di cui tutti ne abbiamo qualcuno nell’armadio. Oltre la forma, i particolari a cui bisogna prestare attenzione ad una sciarpa sono i materiali e il modo in cui vengono tessuti.

Sciarpe in cashmere e in seta, saranno molto eleganti e più adatte ad accompagnare l’abito e la cravatta. Sciarpe di lana, saranno dedicate ad occasioni meno formali.

È bene quindi, possedere nel guardaroba almeno una sciarpa per ogni colore base, dove per “colore base” intendiamo: nero, blu, grigio scuro e marrone. In questo modo, avrete sempre disponibile una sciarpa da abbinare al resto dell’abbigliamento, poiché questi colori sono i più presenti all’interno dell’armadio di un uomo. 

Come accennato prima, questo tipo di sciarpa non sostituisce la cravatta, neanche la versione in seta è così elegante da prendere il posto della cravatta. Vediamo di seguito, quali sono le alternative per indossare la sciarpa al posto della cravatta…

2 l’ascot.

Per alcuni è una sciarpa, per altri una cravatta. Fatto sta che questo pezzo di stoffa, sapientemente legato intorno al collo dell’uomo, dona un effetto molto raffinato che può sostituire l’utilizzo della cravatta.

È ovvio quindi che quando si sceglie di indossare l’ascot, bisogna optare per un outfit abbastanza elegante. L’ascot infatti, può essere indossato anche con il tight, al posto del papillon, il risultato è davvero di gran classe.

Esistono anche altri modi per indossare l’ascot, più sportivi e meno impegnativi. Pensate ad esempio ad una camicia con il collo sbottonato dalla quale fuoriesce un ascot a fantasia. Anche in questo caso il risultato è molto curato e lo si può indossare anche in occasioni meno formali.

3 il foulard da uomo.

Quando ci poniamo la domanda “si può indossare la sciarpa al posto della cravatta?”, per darvi i consigli migliori, prendiamo in considerazione tutti i tipi di sciarpa da uomo, così che potete essere voi a scegliere quale alternativa si adatta di più al vostro stile.

Il foulard da uomo è una di queste. Più informale dell’ascot ma comunque abbastanza elegante, da indossare in occasioni lontane dal lavoro o da cerimonie importanti, il foulard da uomo annodato al collo, fa sempre la sua bella figura donando un aspetto curato e mai scontato.

La scelta del colore si rifà alle classiche regole dell’abbinamento dei colori, per cui è importante che il foulard aiuti a creare un complesso armonioso nell’abbigliamento dell’uomo.

Indossatelo a fantasia, con una camicia a tinta unita o viceversa, preferite un colore unico da accostare ad una camicia a fantasia. Prediligete stoffe leggere che conferiscono un bell’effetto di morbidezza intorno al collo e sbizzarritevi nel creare nuovi modi di annodarlo.

4 la pashmina.

La caratteristica della pashmina è quella di essere più grande rispetto alla sciarpa, di solito è quadrata, ma se ne trovano modelli anche triangolari.

La pashmina non può in alcun caso sostituire l’eleganza di una cravatta, si tratta infatti di un accessorio casual, che non ha nulla a che vedere con la parola “formalità”.

Scegliete dunque la pashmina per occasioni più sportive, per una gita in barca o per una cena con gli amici, ma evitate di presentarvi a lavoro con una sciarpa del genere, vi assicuriamo che non farete una bella figura!

Ce ne sono tanti modelli, in tanti colori e tessuti, data l’informalità dell’accessorio vi consigliamo azzardare un po’ e di scegliere modelli più colorati, magari a fantasia. L’importante è non trascurare mai il buon gusto e la sobrietà di ciò che si sceglie.

 Il team di Uomo di Successo è a tua disposizione per consigli di stile e suggerimenti, facci sapere cosa ne pensi e lascia un commento!