INDOSSARE IL PAPILLON: REGOLE DI STILE

indossare il papillon regole di stile

Secondo il dress code, il papillon (o cravatta a farfalla) nasce per essere indossato in occasioni dove l’eleganza è d’obbligo. Originariamente infatti, il papillon si indossava esclusivamente con  lo smoking.

In questo caso, va abbinato all’abito, quindi lo si usa di colore nero. Per il frac, al contrario, si abbina un papillon bianco. In ogni caso, il papillon riservato a queste occasioni, deve essere assolutamente annodato a mano… vietato usarne uno preconfezionato.

Le regole per indossare il papillon…

Come per ogni accessorio del guardaroba maschile, anche il papillon ha le sue regole per poterlo indossare con stile, evitando di essere fuori luogo:

  • Non si indossa senza la giacca.
  • Si possono abbinare gilet, cardigan o maglioni (ma non devono sostituire la giacca).
  • Non si indossa il papillon in occasioni come esami o colloqui di lavoro, poiché l’attenzione dell’interlocutore rischierebbe di essere attirata dal vostro abbigliamento piuttosto che dalla vostra personalità.

Tradizioni e regole a parte, indossare il papillon oggi diventa più facile. La cravatta a farfalla si trasforma in un accessorio fresco e giovanile, usato per dare un tocco di stile non solo al look da sera, ma anche durante il giorno. Infatti, papillon preconfezionati, in colori accesi o a fantasia, vengono indossati anche con giacche in stile casual o cardigan di lana e perfino con la camicia di jeans!

Certo, si tratta di accostamenti molto particolari, talvolta eccentrici, che non sempre si adattano allo stile dell’uomo di successo che preferisce preservare un filo di eleganza in ogni situazione.

Per questo motivo, consigliamo sempre di rispettare le poche regole prima elencate, anche se nulla vieta di osare un po’, magari in occasioni meno formali e indossare il papillon senza la giacca, accompagnato magari da un cardigan di cashmere.

Quando indossare il papillon diventa un’arte…

Come abbiamo già visto, indossare il papillon è facile sia di giorno che di sera, scegliendo tra la versione elegante, che rispecchia le regole prima citate, oppure la versione casual.

Qualunque sia lo stile prescelto, quando si sceglie di indossare il papillon, è fondamentale prestare attenzione alla scelta dei colori, non solo dell’accessorio in particolare, ma di tutti i capi di abbigliamento che si indossano.

Se non si ha troppa dimestichezza con l’accostamento dei colori, o semplicemente non si ha troppa voglia di provare e riprovare, la regola più facile da seguire è quella di abbinare il papillon a fantasia, su una camicia a tinta unita e viceversa, indossare il papillon a tinta unita su una camicia a fantasia.

In questo modo, non si può sbagliare; basterà prestare attenzione all’abbinamento tra un colore e l’altro e il risultato sarà sicuramente di buon gusto.

Se invece si è già esperti di abbinamenti e si preferisce optare per un look più estroso, adatto ad occasioni meno formali, si possono provare ad abbinare più fantasie, l’importante è che il risultato finale sia armonico.

Inoltre, per indossare il papillon correttamente, un accorgimento da non trascurare è quello di osservare con cura le dimensioni che solitamente variano dai 2,5 cm fino a 8 cm per quelli più particolari.

In ogni caso, qualsiasi sia la dimensione, è fondamentale che essa si sposi bene con il viso e con il disegno della camicia.

Un suggerimento pratico per verificare che le proporzioni del papillon siano coerenti con il resto degli abiti è questo: le punte del colletto non devono spuntare dal papillon.

Per questo motivo, è importante scegliere di indossare camicie dal colletto un po’ più stretto, ad esempio quello alla francese o con le punte arrotondate.

Un altro accorgimento, non essenziale ma di buon gusto è quello di aggiungere “qualcosa” nello spazio tra la giacca e il papillon.

Poiché il papillon lascia scoperto il busto in maniera più evidente rispetto a quando si indossa la cravatta, può essere gradevole, aggiungere un maglione con scollo a V, un cardigan oppure un gilet sotto la giacca.

Non si tratta di una vera e propria regola, ma in inverno può rivelarsi una scelta comoda oltre che di classe.

Ti è piaciuto questo articolo? Facci sapere cosa ne pensi!